Termoformatura

Termoformatura

termoformatura

La Termoformatura è una tecnologia che consente di stampare grandi fogli o lastre di materiali polimerici termoplastici ottenendo prodotti finiti di grandi dimensioni, di media complessità geometrica con spessore costante e con forme curve a pareti sottili.

Esistono diversi sistemi di termoforatura: a stampo negativo, a stampo positivo, a stampo positivo-negativo, con presofissaggio e con controstampo.

Gli stampi possono essere costruiti in legno, schiume polimeriche o alluminio.

Questa tecnologia è usata per lavorare fogli di materiale termoplastico come: ABS, PA, PC, PS, PP, PVC, polisifoni, PBT, PET, schiume, termoplastici rinforzati con fibre corte.

La lavorazione inizia da un semilavorato in lastra piana o in nastro per linee di produzione in continuo, che viene riscaldato fino al rammollimento, fatto aderire ad uno stampo e in seguito raffreddato con flussi d’aria o acqua nebulizzata per solidificarlo contro lo stampo.

La termoforatura è u procedimento economico sia per le piccole che per le grandi produzioni, grazie all’ampio intervallo dimensionale consentito: si possono produrre bicchieri così come gli scafi delle imbarcazioni.

Dotazione

  • 2 Linee per lavorazioni automatiche termoforatura da bobina
  • 2 Linee per lavorazioni manuali – termoforatura a lastra (formato massimo per le lavorazioni manuali 750 X 950 mm)
  • Lavorazione in automatico luce max 650 mm

Applicazioni principali

  • Accessori per l’aeronautica
  • Accessori per il bagno
  • Vasche e Box doccia
  • Insegne
  • Scafi
  • Casalinghi